Taping Elastico

taping1

Il Taping Elastico o Bendaggio Neuro muscolare è una tecnica nata più di 40 anni fa in Giappone dal dottor Kenzo Kase. La prima apparizione ci fu alle olimpiadi di Seul del 1988 con la nazionale giapponese di volley. L’applicazione del bendaggio elastico ha vantaggi che sono stati dimostrati sotto vari punti di vista. Continua a leggere “Taping Elastico”

I poteri delle api e del loro veleno

apeSi narra che addirittura Carlo Magno e Ivan il terribile sfruttassero i vantaggi dell’utilizzo del veleno d’api per curare i loro dolori. Continua a leggere “I poteri delle api e del loro veleno”

La Fibromialgia – qualche info utile

Sempre più spesso si sente parlare di Fibromialgia, ma che cos’è? Secondo alcuni non è nulla… secondo altri è una vera e propria patologia invalidante. Al momento non è stata ancora riconosciuta in maniera ufficiale come vera e propria malattia, ma questo non deve farne sottovalutare l’importanza. Dopo questa piccola precisazione iniziamo a fare qualche riflessione in merito. Continua a leggere “La Fibromialgia – qualche info utile”

Massaggio d’estate

img_1091Si sa, d’estate fa caldo, l’attività fisica diminuisce e il bisogno di un massaggio passa in secondo piano. L’idea comune è “a settembre ci penserò“, ma in realtà agosto è un mese come gli altri e, anzi molto spesso, ci porta ad essere maggiormente carichi di ansie e stress.

Siamo carichi di lavoro perché dobbiamo ultimare tutto prima delle vacanze, dobbiamo anche però pensare a cosa faremo in vacanza, organizzare i nostri giri, cercare di incastrare tutto quello che vogliamo fare e vedere nei pochi giorni disponibili… insomma un lavoro! Un lavoro che si aggiunge a quello quotidiano.

Allora perchè non cominciare le vacanze al meglio? Perchè non dedicarci un pochino a rilassarci prima delle meritate ferie?

Prima di partire fate un massaggio, prendetevi un giorno tutto per voi, dedicatevi al vostro hobby e le vacanze andranno sicuramente molto molto meglio.

BUONE VACANZE

Cosa provoca il massaggio?

img_7515Chiunque abbia fatto un massaggio sa come ci si sente dopo, chiaramente i massaggi sono di vari tipi e di varie intensità, un decontratturante ha degli effetti diversi da un rilassante che si fanno sentire dopo qualche ora (mediamente 36/48 ore dopo). Ma vi siete mai chiesti che cosa succede nell’organismo dopo un massaggio? Quali sono gli aspetti “tecnici” di un massaggio? Continua a leggere “Cosa provoca il massaggio?”

Consigli per motociclisti: evitare il mal di collo

IMG_7212

Come molti di voi avranno avuto modo di capire, una delle mie più grandi passioni è la moto e come ogni buon motociclista ho molti amici con la medesima passione. C’è una cosa a cui però noi motociclisti non badiamo molto: la preparazione fisica. Con questo non dico che per fare i nostri giri la domenica dobbiamo affrontare estenuanti sedute di allenamento in palestra in stile moto GP ma di certo dovremmo badare ad alcuni piccoli accorgimenti. Continua a leggere “Consigli per motociclisti: evitare il mal di collo”

I dolori “riflessi”

LRZ_6448-1

Trattando spesso con atleti mi imbatto in quelli che io chiamo “dolori riflessi“, ovvero dei dolori che si manifestano lontano dalla loro reale origine.

In diverse occasioni ho avuto atleti che lamentavano stati dolorosi alla caviglia, piuttosto che ad un ginocchio; occupandomi solo ed esclusivamente di muscoli e non di articolazioni, viene istintivo andare a controllare i muscoli che fanno muovere l’articolazione dolente. Prendiamo ad esempio la caviglia, nota dolente per molti pallavolisti o cestisti. I muscoli principali che danno movimento a questa articolazione sono: il tibiale, il peroniero e il polpaccio (il cui vero nome è gastrocnemio); questi muscoli esercitano una grande pressione sull’articolazione e, qualora fossero contratti, possono creare un disequilibrio che arreca dolore e ne limita il movimento. Mi fa sempre sorridere l’espressione dei miei clienti che, dopo avermi descritto per filo e per segno il dolore alla caviglia, restano interdetti quando io inizio a massaggiare il tibiale appena sotto il ginocchio!

Un altro esempio che capita molto spesso è il “simpaticissimo” mal di schiena nella zona lombare, a volte può essere causato da una forte tensione del muscolo ileo-psoas… che si tratta stando sdraiati supini.

Ricordatevi sempre che il nostro apparato muscolare è tutto collegato e concatenato, un mal di schiena può derivare dai piedi, il mal di testa dal collo, un dolore al ginocchio dal quadricipite e così via. Ad esempio per chi soffre di mal di schiena nella zona lombare un’altra causa è la tensione o contrattura di un gluteo, provate a sedervi su una pallina da tennis e ne avrete immediatamente la riprova. Bisogna ricordare che non sempre il dolore ha origine nel punto dove si manifesta, spesso bisogna risalire a monte e andare a sciogliere la muscolatura limitrofa.