Taping Elastico

taping1

Il Taping Elastico o Bendaggio Neuro muscolare è una tecnica nata più di 40 anni fa in Giappone dal dottor Kenzo Kase. La prima apparizione ci fu alle olimpiadi di Seul del 1988 con la nazionale giapponese di volley. L’applicazione del bendaggio elastico ha vantaggi che sono stati dimostrati sotto vari punti di vista.

L’applicazione può essere eseguita per decomprimere o stabilizzare. In caso di decompressione avremo due possibilità di efficacia: un effetto drenante, per sgonfiare una determinata zona, o un effetto decontratturante, per sciogliere contratture e tensioni muscolari. La domanda che viene spontanea è: è una tecnica dedicata solo agli sportivi? La risposta è no. Questo tipo di bendaggio permette di risolvere molte situazioni spiacevoli di dolori o infiammazioni. Anche la vita sedentaria può essere causa di contratture o tensioni muscolari, quindi anche un impiegato che passa 8/9 ore davanti al pc, un operaio che lavora per ore e ore in piedi o chiunque faccia un lavoro che preveda sforzi fisici continui e ripetuti, può sfruttare l’efficacia di questa tecnica. Con l’applicazione del bendaggio riusciremo a alleviare i dolori in maniera quasi immediata e duratura.

E per gli sportivi?taping2

Gli sportivi possono sfruttare i benefici del taping elastico anche per migliorare la propria performance sportiva; con l’applicazione stabilizzante, con la giusta tensione del nastro, daremo la possibilità al muscolo trattato di lavorare al meglio. In caso di trauma o infortunio, il bendaggio permette di accelerare il recupero della condizione fisica ideale. L’effetto decontratturante e drenante ci darà la possibilità di decongestionare la parte trattata e con l’effetto di drenare più velocemente i liquidi o le tossine accumulate per lo sforzo fisico.

E’ importante affidarsi ad un operatore preparato e certificato per avere la sicurezza dell’efficacia del trattamento e, soprattutto, per avere gli effetti desiderati in tempi brevi.