Taping Elastico

taping1

Il Taping Elastico o Bendaggio Neuro muscolare è una tecnica nata più di 40 anni fa in Giappone dal dottor Kenzo Kase. La prima apparizione ci fu alle olimpiadi di Seul del 1988 con la nazionale giapponese di volley. L’applicazione del bendaggio elastico ha vantaggi che sono stati dimostrati sotto vari punti di vista. Continua a leggere “Taping Elastico”

Campionato finito e ora che si fa?

Questo articolo lo voglio dedicare ai pallavolisti.volleyball-1165916_1280

La pallavolo è una delle mie grandi passioni e occupa molte ore delle mie giornate. Per questo ho deciso di fare qualche considerazione adesso che siamo giunti alla fine della stagione sportiva. Continua a leggere “Campionato finito e ora che si fa?”

Settembre: pronti a partire? Palestra, dieta e altri errori

copertinaCi siamo! Settembre è arrivato e adesso viene il bello! Quanti di noi sotto l’ombrellone si sono visti bene e hanno fatto il pensiero “a settembre mi rimetto in forma“, quanti durante una passeggiata in montagna si sono resi conto di “non avere fiato“, di pagare a caro prezzo la pigrizia o la poca voglia di pensare a sé. Quante donne hanno visto che sulle gambe sono spuntati alcuni piccoli inestetismi, quanti uomini si sono resi conto che sopra il costume, o pantaloncino, c’è una piega di “pelle” che non è proprio carina? Continua a leggere “Settembre: pronti a partire? Palestra, dieta e altri errori”

Contratture, stiramenti e strappi (parte 3)

strappoSiamo al terzo capitolo degli articoli relativi agli infortuni muscolari. Lo STRAPPO. Innanzi tutto la definizione di “strappo muscolare“: lesione dolorosa di un tessuto muscolare, con eventuale lacerazione, dovuta a trauma o eccessiva trazione.

A chi può capitare uno strappo? La risposta è molto semplice: a chiunque, anche se i più esposti sono senza dubbio gli sportivi; le parti del corpo che sono maggiormente esposte agli strappi sono gli arti sia superiori che inferiori, anche se può colpire in alcuni casi anche le zone addominali e toraciche. Continua a leggere “Contratture, stiramenti e strappi (parte 3)”

Contratture, stiramenti e strappi (parte 1)

Troppo spesso si confondono questi termini, troppo spesso si sente dire “mi sono fatto uno strappo alla schiena”, “mi sono stirato la coscia”, senza avere ben chiare le differenze tra questi infortuni. Partiamo dal principio, dal vocabolario.

effetti massaggio spalla
Contrattura al trapezio destro prima e dopo il massaggio

Contrattura: contrazione involontaria e perdurante di uno o più fasci muscolari.

Stiramento: distensione eccessiva di un muscolo, di un legamento o di un tendine, che ne provoca spesso la lacerazione.

Strappo muscolare: Lesione dolorosa di un tessuto muscolare, con eventuale lacerazione, dovuta a trauma o eccessiva trazione. Continua a leggere “Contratture, stiramenti e strappi (parte 1)”

Stretching e prestazione fisica

Quando ho iniziato ad allenare facevo parte di quella categoria di allenatori che dopo il riscaldamento fanno fare esercizi di allungamento per poi tornare a fare gli esercizi o la partita. stretching4Nel corso degli anni però ho cambiato idea e vi spiego il perché: nel momento in cui l’atleta inizia a scaldarsi non fa altro che attivare la muscolatura a svolgere determinati movimenti. Come molti sanno il muscolo per lavorare non fa altro che contrarsi e rilassarsi, il movimento aumenta l’irrorazione sanguigna, aumenta la temperatura interna del muscolo e ne aumenta l’elasticità. Quindi, a lume di logica, se io d’un tratto mi fermo e comincio a fare stretching in realtà non faccio altro che far raffreddare il muscolo, ridurne l’afflusso sanguigno e rilassarne le fibre, la cosa è senza dubbio controproducente. Continua a leggere “Stretching e prestazione fisica”

Crampi notturni, cause e rimedi.

Molto spesso si sente parlare di persone che soffrono di crampi notturni, solitamente i crampi colpiscono i polpacci ma non di rado anche cosce, piedi e mani. Oltre al fastidio che causano per l’intenso e improvviso dolore, rovinano decisamente la qualità del sonno.crampi

Ma a cosa sono dovuti?

Ci possono essere varie cause: le più gravi e preoccupanti sono di carattere cardiovascolare, quindi in caso di ripetute manifestazioni di crampi vi consiglio di andare dal vostro medico curante per un consulto. Un altro motivo, meno grave, è di sicuro dovuto ad una mancanza alimentare. La scarsa idratazione, magari a seguito di intensa attività fisica, l’assunzione di cibi con scarsi livelli di magnesio e potassio può acuire questo fastidio. Continua a leggere “Crampi notturni, cause e rimedi.”